Benvenuto in Winestorming

SPEDIZIONE E RESO SEMPRE GRATUITI

Il Carpino

Friuli-Venezia Giulia

Gli artigiani del vino. Tutto inizia sui colli, in vigna, passa attraverso la cura e finisce con bottiglie che devono esprimere al meglio un territorio che va raccontato e, a partire dal Friuli-Venezia Giulia, possa girare il mondo.
Il Friuli-Venezia Giulia è una terra tutta da vivere e scoprire. Un mondo intero da esplorare, una regione piena di bellezza che narra in ogni suo luogo un racconto senza fine. A cavallo tra Italia e Slovenia, l’inclinazione per il vino del Friuli è una storia antica. Posizionato a nord di Gorizia, San Floriano del Collio è un comune che nel secolo scorso ha vissuto le peripezie e i traumi di una terra contesa. Ceduto alla Jugoslavia, poi reintegrato e unito a Capriva del Friuli e a San Martino Quisca, infine ricostituito solo nel 1951. Questi avvenimenti, però, non hanno mai mutato la sua naturale vocazione. Soprannominato la terra dell'uva e delle ciliegie, grazie alla sua posizione collinare, dal 1987 è lo scrigno naturale che custodisce una realtà vitivinicola nata dal profondo desiderio di un ritorno alla terra e ai suoi frutti più preziosi.

Chi è la famiglia Sosol?
La prima etichetta è del 1987, ma il progetto inizia alla fine degli Anni Settanta quando Silvano, suocero di Franco Sosol, decide di lasciare la sua attività di commerciante ortofrutticolo per dedicarsi alla campagna. Un richiamo forte e irresistibile. Con pochi ettari di un lavoro molto lontano dal mondo enologico e cambiando radicalmente vita. Insieme fondano l’azienda Il Carpino. Gli ettari crescono a poco a poco, fino agli attuali diciassette. Oggi la cantina è guidata da Franco, la moglie Anna e i figli Naike e Manuel, e tutti insieme seguono ogni fase: dalla vendemmia alla vinificazione fino alla commercializzazione. Si definiscono testimoni e interpreti del proprio territorio, ma anche custodi del paesaggio.

“… crediamo che il vino sia l’espressione del territorio e del vitigno e ci teniamo a dare risalto a questo concetto così da far capire il perché di questi prodotti unici”.

Come lavorano?
Un terroir dalla duplice anima: la “ponca”, un terreno povero e ciottoloso ricco di calcare e minerali, e uno compatto, argilloso più fertile. Sulla ponca crescono i grandi vini da invecchiamento bianchi, rossi e grigi. L’argilla invece ne regala di più freschi e immediati. I Sosol ogni giorno studiano su che tipo di suolo piantare la vite e attraverso vendemmie separate ne selezionano i frutti. Il lavoro in cantina è minimamente invasivo, macerazione lenta e lungo affinamento per delle uve che arrivano già perfette e che esprimono una profonda varietà di aromi, profumi e gusti e negli anni acquistano sempre più complessità ed equilibrio senza mai perdere l’eleganza.


Ribolla Gialla

Sorso suadente, importante, molto sapido e fresco, corposo e sostenuto da una piacevole tannicità.


Vis Uvae

Ramato, luminescente. Profumo di mosto, piccoli frutti rossi, erbe fresche, fiori. 


Exordium

Color oro verde. Naso borgogneggiante, elegantissimo e complesso. Morbido, fresco e con grande mineralità.


Malvasia

Garbatamente aromatico ed orientaleggiante, croccante e polposo, dalla spiccata mineralità iodata.


Ribolla Gialla

Vis Uvae

Exordium

Malvasia


I vini della cantina Il Carpino sono acquistabili solo dai clienti Wine Business


Il Carpino
Strada Provinciale 17 San Floriano del Collio GO
45.985007, 13.598894
Friuli-Venezia Giulia