Benvenuto in Winestorming

SPEDIZIONE E RESO SEMPRE GRATUITI

La Carcaia

Lazio

Un grande amore richiede grande dedizione. La Carcaia è uno scrigno dal quale, da secoli, acino dopo acino stilla il succo prezioso di viti centenarie.
Una terra etrusca, piena di storia e di mistero, un lago limpido e mite con le giornate serene, burrascoso e avverso quando spira il vento di nord-est: siamo a Bolsena. Il più grande lago di origine vulcanica d’Europa che sorge su una costa tutt’altro che monotona, interrotta sequenza di piccole e basse penisole. Pochi promontori tra cui spiccano i Monti Volsini caratterizzati da ripidi crinali e profonde vallate. Una suggestiva strada panoramica che conduce nel cuore della catena montuosa a Gradoli, borgo medievale arroccato su uno sperone di tufo. In questo splendido panorama lacustre, la terra vulcanica, scura, ricca e soffice dà nutrimento a vigneti e olivi e vi sorge La Carcaia, una piccola azienda nata da una donna forte e intraprendente e oggi gestita dai suoi nipoti.

Chi sono Maria Serena, Pier Francesco, Eleonora e Ilaria?
La Carcaia è figlia di Vittoria Capotosti, una donna che ha da sempre adorato questi luoghi. La storia inizia con lei, le sue grandi passioni e il suo carattere volitivo: tutte caratteristiche trasmesse ai figli e ai nipoti che condividono con Vittoria un amore viscerale per questi luoghi e una dedizione autentica alla produzione di vino. Maria Serena, Pier Francesco, Eleonora e Ilaria si sono nutriti di questo ardore e hanno deciso di portare avanti il progetto della nonna.

“Un lavoro che affonda le sue radici nella saggezza popolare dei vecchi contadini, rispettosi dei tempi e della natura, capaci di assecondare le stagioni…”

Come lavorano?
Pier Francesco, l’agronomo, crea il giusto equilibrio fra l’esperienza del passato e il sapere di oggi: valorizzare i vitigni ultracentenari e le produzioni autoctone privilegiando la qualità e salvaguardando l’unicità di ogni singolo filare. Questi sono gli insegnamenti e la filosofia seguiti a La Carcaia, uniti a competenza, professionalità e predilezione per pratiche a basso impatto ambientale. Tutto è partito avviando una selezione clonale delle viti migliori scegliendo coltivazioni come Aleatico, Grechetto Rosso e Procanico: vitigni antichi e rari con il desiderio di offrire bottiglie frutto di amore, pazienza, lavoro meticoloso e attaccamento alla terra.


Alma Rei

È fresco, floreale, con belle note esotiche. Il sorso è morbido e accattivante, corredato da una caratteristica e piacevole salinità.


Livaticum 484

Rosso rubino brillante, naso di piccoli frutti di bosco ed erbe officinali. Dolce ma ben equilibrato, sapido e fresco.  


Vittoria Passito

Rosso rubino con riflessi granati, naso di piccoli frutti di bosco, erbe officinal, balsamicoi. Dolce ma ben equilibrato, sapido e fresco.  


Maestà delle vigne

Bel rosso/granato tipico del vitigno e dei terreni vulcanici, il naso varia dai frutti ben maturi a note balsamiche e speziate. 






La Carcaia
Via Indipendenza, 34 Gradoli VT
42.643964, 11.854356
Lazio